LADY SUSAN ( JANE AUSTEN – NEWTON COMPTON)

di w o r (l) d s

LADY SUSANQuotes

Povero sciocco! E’ pazzo di gelosia, il che non può dispiacermi, poiché non conosco miglior nutrimento per l’amore”

“Mi congratulo con te e Mr. Vernon che state per accogliere la più scaltra civetta di tutta l’Inghilterra

Un romanzo fatto di confidenze epistolari e sottili intrighi che fanno invidia alle più moderne sceneggiature di gossip…

Raffinato, intrigante e tagliente… come la sua protagonista: Lady Susan. Una donna bella, intelligente e senza scrupoli; un’abile manipolatrice che non guarda in faccia a nessuno pur di ottenere  ciò che vuole.
La classica “cattiva” che piace. l’opposto delle future eroine Austeniane.
Nonostante il formato in cui l’autrice ha deciso di presentare il suo racconto, quello epistolare, che io generalmente non amo, ho trovato la narrazione piacevolmente scorrevole e i personaggi interessanti e ben delineati in tutti i loro caratteri: arguti, ingenui, mal pensanti… borghesi.
Il tutto inserito in un contesto “classico – bon-ton” dipinto alla perfezione.

Un romanzo leggero, scorrevole e raffinato. Di classe. Uno dei miei preferiti della Austen.

Trama:Relazioni fedifraghe, inganni, pettegolezzi e matrimoni combinati. Quaratuno lettere (la maggior parte tra la protagonista ed una cara amica, Mrs Johnson) da cui emergono i sibillini intenti della bella e scaltra Susan Vernon, che  per riuscire a mettere a tacere le maldicenze sul suo conto e combinare un matrimonio di interessi per se e per la povera figlia Frederica getta in uno scandaloso scompiglio sia la famiglia Manwaring, che quella dei Vernon.Tutto ciò senza guardare in faccia a nessuno; nemmeno la  giovane Frederica.

Suggerimenti:E’ uno di quei libri piacevoli e frizzanti al punto giusto, che può essere letto un po’ in ogni momento; probabilmente perfetto per dare un pò di brio ad una calda estate. Colonna sonora: Fiona Apple – Criminal; Bizarre love triangle – New Order (ma nella versione rifatta dei Frente); fidelity – Regina spektor

*

An epistolary novel made ​​of confidences and intrigues.
Refined, entangling and edgy … Just like its protagonist: Lady Susan. A smart, beautiful and unscrupulous woman who does not look at anyone to get what she wants.
The opposite of the future Austeniane’s heroine; the classic “bad character” that people will love.
Although usually don’t really like the “epistolar format”, I found  the narrative pleasantly flowing and the characters interesting and well defined : witty, naive, gossipy … bourgeois. All mixed in a “bon-ton context” painted to perfection.
A smart, smooth and refined novel. Very classy. One of my favorite of Miss. Austen.

Plot:Unfaithful relations,  deception, gossip and arranged marriages. Forty one letters (most of them between the protagonist and a dear friend of her, Mrs. Johnson) that show the sibillini intent of the beautiful and cunning Miss Susan Vernon.  A woman that in order to silence all the gossip about her and to arrange a marriage of interests throws in a scandalous disarray both the family of Manwaring and Vernon’s.
All this without looking at anybody, not even her young daughter Frederica.

Tips: It ‘s one of those books pleasant and cool at the right point; one of those books that  can be read in every situation; probably perfect to add a bit of pep to an hot summer.
Soundtrack: Fiona Apple – Criminal; Bizarre love triangle – New Order (but in the Frente version); Fidelity – Regina Spektor.
Frances

Advertisements